RELOAD: GENERAZIONE DI PLASTICA

25.05.15

Torna Reload dalle 10 alle 11, in compagnia di Pietro , vi parlerà della cosiddetta “Generazione di Plastica”,Il numero dei giovani che si sottopongono a interventi di chirurgia estetica è in vertiginoso aumento: troppi, e troppo giovani, appunto.  In Inghilterra, il Presidente dell’Associazione Britannica di Chirurgia Plastica Estetica, Michael Cadier, ha espresso la sua preoccupazione: “L’autostima non si guadagna col bisturi; sono ancora immaturi, vulnerabili, e si tratta di operazioni troppo importanti con potenziali implicazioni per tutta la vita”. Per saperne di più collegatevi con noi su RunRadio.it ! “Arrivano negli studi – spiega Emanuele Bartoletti , presidente della Società italiana di medicina estetica – mamme con figlie per le quali chiedono interventi assurdi, di cui non c’è alcuna necessità, adducendo come causa la bruttezza o gli inestetismi. E’ chiaro che in questi casi il medico dovrebbe rifiutare di effettuare un intervento, ma non sempre accade. In molti casi sono i familiari, che a loro volta si sono sottoposti a questo tipo di trattamento a indirizzare i ragazzi consigliando loro di rivolgersi al chirurgo. Come Società scientifica ci siamo posti il problema emergente della tutela degli adolescenti che vanno educati e dissuasi, così come i loro genitori”. All’ospedale Fatebenefratelli di Roma , al centro pubblico di medicina estetica diretto da Fulvio Tommaselli, verrà aperto un ambulatorio dedicato ai giovanissimi, sia bambini che adolescenti. Una “scuola” per imparare ad amare anche i propri piccoli difetti e conoscere il vero significato della medicina estetica.

COMMENTI

Vuoi dire la tua?