FESTIVAL CAMPUS: SU RUN RADIO I PROTAGONISTI DEL NAPOLI TEATRO FESTIVAL 2017

16.06.17


Al via la seconda puntata di Festival Campus,
la trasmissione dedicata al Napoli Teatro Festival 2017 dalle 11:00 alle 12:00 di oggi 16 giugno 2017.

Parleremo dei principali appuntamenti e protagonisti della settimana, in scena nei luoghi più suggestivi della nostra città e della Campania.

Tra gli eventi dei prossimi giorni, per la sezione Laboratorio del Napoli Teatro Festival 2017, ci sarà “Il corpo teatrale dalla scrittura alla rappresentazione”, a cura di Francesco Sframeli e Spiro Scimone.
I due hanno fondato a Messina, nel 1994, la “Compagnia Scimone Sframeli” che mette in scena principalmente testi di drammaturgia contemporanea. La prima opera prodotta, Nunzio (1994), scritta da Scimone, in dialetto messinese e interpretata con Francesco Sframeli con la regia di Carlo Cecchi, ha ispirato il film “Due amici vincitore” del Leone d’oro come migliore Opera Prima alla 59ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia: proprio Scimone aprirà la nostra tornata di ospiti in collegamento telefonico.

Parleremo anche del corpo e della sua rappresentazione scenica. Questo tipo di riflessione torna a farla anche il regista Luciano Melchionna, ideatore del famoso format e spettacolo  “Dignità Autonome di Prostituzione”. Lo spettacolo “Spoglia – toy”, dove toy (gioco in inglese) è l’oggetto che serve al divertimento, è un modo per unire il teatro allo sport; nello specifico il calcio. Ne discuteremo con il regista in diretta telefonica.

Per la sezione Osservatorio oggi proponiamo Ritals (italiani), spettacolo scritto e diretto da Mario Gelardi  e in scena da ieri 15 giugno, fino a stasera 16 giugno, alle ore 22:00 presso il Cortile delle Carrozze del Palazzo Reale di Napoli. L’opera affronta temi, quelli delle opportunità di lavoro che offrono le frontiere straniere e sconosciute, che ci spiegherà in collegamento telefonico l’ideatore di Ritals, Mario Gelardi.

Non vi resta che seguirci, dalle 11:00 alle 12:00 su runradio.it ,media partner dell’evento.

COMMENTI

Vuoi dire la tua?