Deep in The Music: il ritorno dei Black Eyed Peas!

13.05.20

Si rinnova l’appuntamento di Deep In The Music, il programma di Run Radio dedicato alla musica internazionale che vi farà compagnia ogni mercoledì alle 18:00.

Adesso le notizie del giorno!

POSTICIPATO IL FESTIVAL DI BARCELLONA: È arrivata l’ufficialità: le prossime edizioni del Sónar Barcelona e del Sónar +D sono rinviate al 2021. La 27esima edizione del Sónar Barcelona e il 9° congresso Sónar +D si terranno il 17, 18 e 19 giugno 2021. Gli organizzatori hanno preso questa decisione per salvaguardare la salute e il benessere dei partecipanti, artisti e team compresi. Quest’anno, però, ci sarà un’edizione straordinaria di Sónar +D. Il congresso si terrà il 18 e 19 settembre al Centre de Cultura Contemporània di Barcellona. Si tratta di un nuovo format online, dal titolo CCCB. Per questi incontri, è prevista la possibilità di ospitare pubblico dal vivo, se le regole lo permetteranno e se ci saranno le condizioni per poterlo fare.

ARRIVA IL NUOVO DISCO DEI BLACK EYED PEAS: Black Eyed Peas hanno parlato della vita in quarantena e del loro tanto atteso nuovo album!

«Sono davvero entusiasta di questo album dei Black Eyed Peas», ha scherzato Will.i.am nel video pubblicato sulle IGTV di Billboard USA. «Ritmo è un successo. Mamacita? Una grande hit. L’ultima volta che sono stato così entusiasta per un progetto è stato con The E.N.D. del 2009, quando abbiamo fatto Boom Boom PowI Gotta FeelingMeet Me HalfwayImma BeRock That Body. Mi sento nello stesso identico modo».

Nel frattempo J. Rey Soul, che ha sostituito Fergie come cantante femminile solista del gruppo, ha raccontato come è stato essere selezionata per Mamacita. Con quel brano, infatti, è diventata ufficialmente la cantante della band.

«Lavorare al video di Mamacita è stata un’esperienza straordinaria»,

L’ottavo album della band, che uscirà nel 2020, sarà il seguito di Masters of the Sun Vol. 1 del 2018. Si tratta del primo disco dei Black Eyed Peas senza Fergie. Quest’ultima ha pubblicato il suo album da solista, Double Dutchess, nel 2017.

 

LA CHITARRA DI KURT COBAIN SARA’ MESSA ALL’ASTA AD UN MILIONE DI DOLLARI: La chitarra che Kurt Cobain ha suonato nel novembre 1993 durante il celebre concerto Unplugged dei Nirvana verrà messa all’asta con un prezzo base che si stima attorno al milione di dollari (circa 920 mila euro). La chitarra è uno dei pezzi di Music Icons, un’asta che Julien’s Auctions terrà il 19 e 20 giugno a Beverly Hills e sul suo sito web. Prima di essere venduto, lo strumento verrà esposto dal 15 al 31 maggio all’Hard Rock Cafe di Piccadilly Circus, Londra, e dal 15 al 19 giugno presso Julien’s Auctions a Beverly Hills. Si tratta di una Martin D-18E del 1959, il lotto comprende anche la custodia originale rigida su cui Cobain ha appiccicato un adesivo dell’album dei Poison Idea del 1990 Feel the Darkness. All’interno della custodia ci sono un pacchetto di corde, tre plettri e una borsa scamosciata decorata con un piccolo cucchiaio d’argento, una forchetta e un coltello. La Martin non è l’unico pezzo dei Nirvana che sarà messo all’asta. Saranno venduti anche una Fender Stratocaster sfasciata che Cobain usò nel 1994 durante il tour di In Utero, la camicia in lamé argento che il cantante indossava nel video di Heart-Shaped Box, la autografa del concerto Unplugged e i fogli con i testi stampati delle cover di Plateau, The Man Who Sold the World e Lake of Fire che usò quel giorno.

 

Ora diamo un’occhiata alle classifiche!

TOP 3 INDIE:

1) PINGUINI TATTICI NUCLEARI – RIDERE

Dopo lo straordinario successo di RINGO STARR, certificato disco di platino, con cui la band ha raggiunto il podio alla 70esima edizione del Festival di Sanremo, i Pinguini Tattici Nucleari tornano a sorprendere con una nuova perla. RIDERE è un pop nostalgico, che omaggia tutte le piccole e grandi cose che continuano ad esistere anche dopo la fine di una relazione.

2) GAZZELLE – ORA CHE TI GUARDO BENE

Il cantautore romano Gazzelle ritorna con un pezzo che parla di cose minime, semplici ma importanti, che si riscoprono e a cui si dà valore solo guardandole bene. Il brano è stato realizzato per supportare i fan durante questo delicato periodo.

3) CANOVA – NEVER

È una storia con tre soggetti, ma senza la tragica ironia di Threesome. Tutto si concentra attorno alla domanda ‘Come fai a dormire con me e stare ancora con lui?’. Nella canzone è l’amante che parla, che sfoga tutta la sua rabbia e incredulità verso di sé e lancia un addio alla donna che non può amare.

TOP 3 UK:

1) LIVE LOUNGE ALLSTARS – TIMES LIKE THESE

La BBC ha riunito alcune delle più grandi star della musica mondiale per dar vita al Live Lounge più ambizioso mai realizzato. Questo straordinario live benefico per raccogliere fondi a supporto della lotta contro il Coronavirus, vede tra gli artisti coinvolti Dua Lipa, Chris Martin Dei Coldplay, Bastille, Rag’n’bone Man, Ellie Goulding, Yungblud e tanti altri che riproducono una celebre canzone dei Foo Fighters.

2) THE WEEKND – BLINDING LIGHTS

In questo brano dalle sonorità degli anni ’80, il cantante canadese prega la sua amata di non lasciarlo, perché solo lei è in grado di salvarlo e di insegnargli ad amare. È una dichiarazione d’amore in cui The Weeknd afferma che senza di lei non riesce a vedere bene intorno a sé, non è in grado di addormentarsi e la città gli sembra deserta.

3) SAINT JHN – ROSES

Imanbek è un giovane DJ e produttore del Kazakistan, che grazie al suo remix ha fatto fare il salto di qualità importante al brano di SAINt JHN – Roses. Questo nuovo singolo è una delle novità più importanti delle ultime settimane a livello internazionale e ha già raggiunto le 17 milioni di views su You Tube.

COMMENTI

Vuoi dire la tua?