Deep In The Music: tra cancellazioni, polemiche e reunion

20.05.20

Si rinnova l’appuntamento di Deep In The Music, il programma di Run Radio dedicato alla musica internazionale che vi farà compagnia ogni mercoledì alle 18:00.

Adesso subito le notizie del giorno!

I GREEN DAY ANNULLANO IL CONCERTO A MILANO.

Giornata particolarmente triste per gli amanti del rock e della band statunitense, poiché nello stesso giorno sono stati annullati due grandi eventi: il Firenze Rocks dove i Green Day avrebbero dovuto suonare, e poche ore dopo l’iconico gruppo di “American idiot” ha annullato l’altra tappa italiana del proprio tour, che si sarebbe dovuta tenere il 10 giugno all’Ippodromo San Siro di Milano. Il promoter Live Nation comunica che la decisione è stata presa in seguito alla pubblicazione sulla GU del DL n.33 del 16/5/2020 che, vieta gli assembramenti di persone fino al 31 luglio 2020. Live Nation sta quindi lavorando per poter annunciare quanto prima il ritorno della band americana in Italia nel 2021. I biglietti rimarranno validi anche per il 2021; chi desiderasse, in ogni caso, avere il rimborso, avrà la facoltà di richiedere un “voucher” di pari valore a quello indicato sul biglietto precedentemente acquistato e comprensivo, dunque, del diritto di prevendita entro il 18 giugno 2020; stesso discorso per il Firenze Rocks.

ROBIN WILLIAMS, REUNION CON I TAKE THAT?

I Take That stanno per riunirsi. Robbie Williams infatti tornerà ad esibirsi con Gary Barlow, Mark Owen e Howard Donald per un evento di beneficenza. Il live, una diretta organizzata da Meerkat Music, andrà in onda il 29 maggio alle 21:00 sul canale YouTube e Facebook. Sarà inoltre attivata una raccolta fondi a favore dell’ente di musicoterapia Nordoff Robbins e al fondo Crew Nation. Rivederli in cinque al momento sembra impossibile, dato che Jason Orange è uscito definitivamente dal gruppo nel 2014, ma meglio di niente. Sarà una nuova reunion definitiva? Staremo a vedere nei prossimi mesi.


TEKASHI 6IX9INE ACCUSA BILLBOARD.

Tekashi 6ix9ine, il rapper newyorchese da poco uscito dal carcere – ma ancora per quattro mesi in regime di detenzione domiciliare – dopo una lunga e complessa vicenda giudiziaria, ha accusato la collega Ariana Grande di essersi sostanzialmente comprata il numero uno di “Stuck With U”, il suo singolo più recente  – realizzato con la collaborazione di Justin Bieber – salito in vetta alle classifiche di vendita compilate da Billboard.
Molto sospette infatti le ultime 30.000 copie vendute, che hanno permesso di sorpassare il nuovo singolo di 6ix9ine “GOOBA” che su Youtube in 24 ore di pubblicazione aveva raggiunto oltre i 40 milioni di visualizzazioni. Il rapper ha pubblicato l’accusa su Instagram dichiarando che Billboard sia “una piattaforma di venduti”. Benché né Billboard né lo staff che cura la promozione della Grande abbiano ancora commentato ufficialmente la vicenda, gli osservatori statunitensi hanno osservato come il sorpasso sulla linea del traguardo di “Stuck With U” ai danni di “Gooba” sia – anche – imputabile a un tecnicismo relativo alla conversione dei conteggi deglistreaming.
Staremo a vedere nei prossimi giorni come si evolverà la vicenda.

Ora diamo un’occhiata alle classifiche!

TOP 3 INDIE:

1)  PINGUINI TATTICI NUCLEARI – RIDERE

Dopo lo straordinario successo di RINGO STARR, certificato disco di platino, con cui la band ha raggiunto il podio alla 70esima edizione del Festival di Sanremo, i Pinguini Tattici Nucleari tornano a sorprendere con una nuova perla. RIDERE è un pop nostalgico, che omaggia tutte le piccole e grandi cose che continuano ad esistere anche dopo la fine di una relazione.

2)  GIO EVAN – KLIMT

Singolo estratto dall’album “Natura Molta”, celebra la forza rivoluzionaria della semplicità, percorrendo le sfaccettature della natura umana fatta di fragilità e coraggio, cantando l’urgenza della felicità, la difesa delle emozioni, l’intensità dell’io e del noi.

3)  GAZZELLE – ORA CHE TI GUARDO BENE

Il cantautore romano Gazzelle ritorna con un pezzo che parla di cose minime, semplici ma importanti, che si riscoprono e a cui si dà valore solo guardandole bene. Il brano è stato realizzato per supportare i fan durante questo delicato periodo.

TOP 3 USA:

1)  ARIANA GRANDE FT. JUSTIN BIEBER – STUCK WITH U

Collaborazione tra due grandi artisti statunitensi, la traccia, il cui ricavato andrà alla 1st Responders Children’s Foundation, volta a sostenere le famiglie di medici, paramedici, polizia e pompieri che per primi hanno fronteggiato l’emergenza Covid-19, nel primo weekend dalla pubblicazione, ha collezionato 19 milioni di stream su Spotify

2)  DOJA CAT FT. NICKI MINAJ – SAY SO

La versione remix della hit mondiale Say So di Doja Cat insieme a Nicki Minaj, ha raggiunto, subito dopo la pubblicazione, la prima posizione della classifica Hot 100 di Billboard. È la prima volta che entrambe le artiste conquistano questo traguardo importantissimo. Sono solo 6 i singoli che, nella storia, hanno raggiunto il #1 della Hot 100 quando si parla di artiste soliste che si sono unite per collaborare insieme.

3)  6IX9INE – GOOBA

Pubblicato l’8 maggio 2020 come primo estratto dal secondo album in studio, il rapper statunitense ritorna sulla scena musicale dopo essere stato in carcere. l videoclip, girato durante il period di detenzione domiciliare, ha superato le 41 milioni di visualizzazioni in 24 ore, stabilendo il record per miglior debutto come canzone hip-hop.

 

COMMENTI

Vuoi dire la tua?