LE REGOLE DEL GIOVEDI’ PERFETTO!

21.05.20

Anche oggi alle ore 18 ritorna l’appuntamento digitale con Buona la Prima. Scopriamo le novità dal mondo del piccolo e del grande schermo.

#BACKTOTHECINEMA

Dopo mesi di lockdown finalmente il 15 giugno sarà possibile sedersi nuovamente sulle comode poltrone delle sale cinematografiche! Le regole fissate per consentire questo importante passo verso il progressivo ritorno alla normalità ruotano attorno a due temi fondamentali: il distanziamento sociale e la sanificazione degli ambienti. Il contributo che possiamo dare noi spettatori sarà stare ad un metro gli uni dagli altri; quello che invece viene raccomando ai gestori di sale per film, concerti e spettacoli, oltre ad un’adeguata periodica pulizia e igienizzazione degli ambienti, è la garanzia di non avere più di 1000 posti occupati per eventi all’aperto e 200 per luoghi chiusi. I posti saranno necessariamente pre-assegnati, cercando di favorire la prenotazione e il pagamento online dei biglietti. Sarà obbligatoria all’ingresso la misurazione della temperatura che non dovrà superare i 37.5° C e tassativo l’uso della mascherina. Regole, norme e attenzioni importantissime da rispettare che però, speriamo, a luci spente non intaccheranno l’esperienza e la qualità della visione. E chissà se parallelamente qualcuno vorrà re-immaginare la romantica versione drive-in…

SCARFACE: GUADAGNINO È IL REGISTA GIUSTO PER IL REMAKE? 

Nel marasma del cinema sospeso, si parla solo di lui. È un regista, è palermitano e ha diretto il reebot di Suspiria. Stiamo parlando di Luca Guadagnino che si approccia ad una nuova avventura come regista del remake di “Scarface”, su uno script dei fratelli Coen. Cosa potremmo aspettarci da un progetto del genere? L’operazione Coen-Guadagnino sarà una rilettura del romanzo scritto da Armitage Trail del 1929, testo che originò già il film di Howard Hawks del 1932, quindi non proprio la riscrittura dello script che Oliver Stone donò a malincuore a De Palma nell’83. Scarface, dal soprannome del grande gangster Al Capone, racconta la scalata al successo nel mondo criminale di Tony Camonte, passato dall’essere un semplice sicario a gestire il traffico illegale di alcool nella Chicago d’epoca proibizionista. Questo non sarà, però, l’unico impegno futuro di Guadagnino, ormai lanciato fra i registi più richiesti a Hollywood: in arrivo ci sono la serie creata per Hbo “We Are Who We Are e il film “Swan Lake” con Felicity Jones. In questi mesi, ha anche ribadito la volontà di realizzare un sequel di “Chiamami col tuo nome”. Insomma, per Guadagnino questo 2020, nonostante le tante difficoltà, sarà un anno di svolta!

UNA NUOVA USCITA PER GLI AMANTI DEL CRIME!

Come ogni giovedì, non possono mancare i nostri consigli in materia di film e serie tv. Questa settimana, in occasione della sua uscita, prevista su Fox il 28 maggio, vi proponiamo “Le regole del delitto perfetto”, serie tv ormai giunta alla sesta stagione. Si tratta di una fiction thriller giudiziaria che segue la vita di Annalise Keating, sfavillante avvocato penalista di Filadelfia, nonché stimata professoressa della cattedra di diritto penale alla Middleton University. La donna è per obbligo professionale sempre schierata dalla parte dei peggiori criminali ed il suo successo è dovuto al fatto che non si è mai fermata davanti a nulla per difendere i suoi assistiti, nel bene e nel male. Per offrire un’esperienza sul campo, e contemporaneamente sfruttare le abilità dei migliori aspiranti avvocati del paese, la professoressa Keating sceglie ogni anno cinque fra i suoi più promettenti studenti per assisterla nei suoi casi, i “KeatingFive”: Wes Gibbins, Michaela Pratt, Connor Walsh, Asher Millstone ed infine Laurel Castillo. Grazie al coinvolgimento personale del loro capo nei vari casi, i Keating Five si rendono conto di quanto possa essere imprevedibile la vita di un avvocato penalista e di quanto la donna sia la loro unica via d’uscita.

 

 

COMMENTI

Vuoi dire la tua?