BUONA LA PRIMA TRA FILM E SERIE TV!

18.06.20

I PRIMI FILM PROIETTATI IN SALA: PICCOLE DONNE!

“Piccole donne” potrebbe essere il film della ripartenza delle sale dopo lo stop da coronavirus. La bella pellicola di Greta Gerwig tratta da uno dei più celebri romanzi di Louise May Alcott, è la storia giusta per ritrovare un po’ di leggerezza sul grande schermo. Un evergreen romantico, malinconico, con un cast d’eccezione e un’ambientazione lontana che ci permette di evadere dal quotidiano.

Sarà per questo che lo scorso weekend, in 13 Paesi dove le sale cinematografiche hanno riaperto, il film ha incassato ben 760mila dollari.

Per quanto riguarda l’Italia, “Piccole donne” era già uscito a gennaio con un successo di 6 milioni di incasso ed è per questo che molti cinema l’hanno riproposto per ripartire in grande. Purtroppo i primi giorni di box office italiano post lockdown non hanno restituito i risultati sperati, visto il comprensibile timore di molti spettatori. Eppure, si tratta comunque di numeri in qualche modo confortanti: in tutto più di 2mila italiani sono già andati al cinema.

Rispetto ad altri Paesi del mondo dove ha trionfato la pellicola della Gerwig però, il film che si è imposto maggiormente è stato il francese “I miserabili”, seguito dal nostro “Favolacce” dei fratelli D’Innocenzo. Insomma, la sfida è ancora aperta: quale sarà l’opera audiovisiva più vista nella settimana di riapertura? Trionferà il cinema americano o quello europeo? Non ci resta che attendere!

SERIE TV IN USCITA: MOTHERFATHERSON, DNA, ESTATE DI MORTE! 

Non perdetevi la serie MotherFatherSon, composta da 8 episodi, che verranno trasmessi al ritmo di due per 4 settimane su Sky Atlantic, e che sarà disponibile sulla piattaforma fino al 29 giugno. È la storia di un uomo dell’ uomo d’affari statunitense Max, il quale lasciato dalla moglie si ritrova a difendere il futuro della famiglia dall’indole autolesionista del figlio.

Su Amazon Prime Video, dal 19 giugno, sarà disponibile una commedia di produzione italiana: DNA, Decisamente Non Adatti. La trama ruota intorno a due ex compagni di scuola che si rivedono dopo diversi anni; insoddisfatti delle loro vite, scelgono di sottoporsi ad un esperimento scientifico per scambiarsi il codice genetico.

Per gli appassionati di thriller segnaliamo Estate di morte, la cui prima stagione è disponibile su Netflix da pochissimi giorni. Ambientata in parte nel 1994 e in parte nel 2019, Estate di morte racconta la storia di Paweł Kopiński, un procuratore di Varsavia in lutto per la morte della sorella, scomparsa nel nulla dopo essersi avventurata nei boschi durante un campeggio estivo 25 anni prima. La scoperta del cadavere di un uomo, che si rivela essere uno dei ragazzi che erano spariti dal campeggio, fa emergere alcune prove che mettono in relazione la vittima di omicidio con la scomparsa della ragazza. Mentre aumentano le speranze di ritrovare in vita la sorella, alcuni pericolosi segreti custoditi da tempo dalla famiglia di Paweł minacciano di distruggere tutto ciò che l’uomo ha cercato di costruire

IL NOSTRO CONSIGLIO DELLA SETTIMANA: ARTEMIS FOWL!

Dal 12 Giugno è disponibile sulla piattaforma streaming Disney + il film “Artemis Fowl” tratto dalla saga di libri di Eoin Colfer protagonista Artemis Fowl Junior (Ferdia Shaw), un dodicenne precoce, incompreso e dall’intelletto sviluppatissimo, il quale si ritrova a fare i conti con la scomparsa del padre Artemis Fowl I (Colin Farrell). Durante il corso degli eventi, il ragazzino determinato a salvare il genitore e anche la sua reputazione, scoprirà l’esistenza di creature fantastiche come elfi, folletti, nani e troll e tante altre che vivono sotto di noi. Fino a quel momento Artemis considerava quelle storie mero frutto di fantasia di suo padre, fin quando il suo destino non s’intreccerà con quello di Spinella Tappo (Lara McDonnell), un’elfa poliziotta intenzionata a scoprire cosa ne è stato del padre, considerato un traditore dal suo popolo magico. I due giovani sventeranno uno scontro fra umani e popolo magico recuperando un artefatto chiamato Aculos, che può salvare la vita di Artemis Senior. Una visione adatta a tutti, ma soprattutto ai più piccoli!

 

COMMENTI

Vuoi dire la tua?