Patrimonio mondiale dell’Unesco: il caffè napoletano

17.07.20

Come ogni venerdì, ritorna l’appuntamento virtuale con il programma “SoWhat?”, format di RunRadio dedicato alla cucina.
Il caffè potrebbe diventare patrimonio mondiale dell’Unesco. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, infatti, ha trasmesso alla Commissione italiana per l’Unesco il dossier della candidatura di questa specialità napoletana.
Dopo l’arte della pizza, il popolo napoletano potrebbe ottenere un altro riconoscimento culinario con l’inserimento del caffè tra l’elenco dei beni tutelati dell’umanità. A Napoli il caffè, come sappiamo, è un’arte e non solo una tradizione. È stata ideato anche il “caffè sospeso”- iniziativa tutta partenopea, grazie alla quale i clienti lasciano pagato un caffè al bar per chi entra dopo.
Il dossier sul caffè, presentato alla Commissione italiana per l’Unesco, è stato curato da un’equipe di docenti universitari, antropologi e giuristi.
Per saperne di più seguiteci sulla nostra pagina Facebook e su www.runradio.it.

COMMENTI

Vuoi dire la tua?