RUN Radio Blog

// EVENTI A NAPOLI

24.09.20 | in blog, news

\Oggi, 24 settembre 2020, la programmazione di RunRadio ha inizio insieme alla nostra speaker Ilaria Di Palma, che vi terrà compagnia dalle 10 alle 12.

La prima ora sarà dedicata agli eventi che si terranno a Napoli come: “Teatro alla deriva” a Bacoli il 25 settembre e “Osserviamo insieme la luna” al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa” domani 25 e martedì 29 settembre.

Durante questa prima ora, alle 10.20, intervisteremo Donatella Bernabò Silorata, ideatrice di “Wine in the city”.

La seconda ora sarà dedicata alle varie notizie musicali, concludendo con l’intervista alle 11.20 al cantante emergente Narducci, che ci presenterà il suo singolo “Millepiedi”.

Potete ascoltarci su www.runradio.it o seguire la diretta su Twitch.it

 

// So What? – Dagli Emmy a Tale e Quale Show

22.09.20 | in blog, news

La nostra settimana prosegue con So What?, un contenitore culturale in diretta dalle 10 alle 12. Ilaria, da sola in cabina nel pieno rispetto delle normative anti-Covid, ci terrà compagnia aggiornandoci con news dall’Italia e dal mondo su musica, cinema, televisione e tanto altro.

Domenica notte si sono tenuti gli Emmy Awards, la più importante premiazione televisiva a livello internazionale. Tra i momenti più rilevanti della serata, la reunion a sorpresa del cast di Friends a sostegno di Jennifer Aniston e la vittoria “storica” del premio di migliore attrice protagonista in una serie drammatica da parte di Zendaya, la più giovane vincitrice nella storia degli Emmy.

La nostra Ilaria ci parlerà poi delle ultime uscite del mondo della musica: dal nuovo videoclip di “911″ di Lady Gaga, ultimo lavoro della camaleontica artista statunitense, plurivincitrice agli scorsi VMA, riguardo al quale ha affermato: “Questo cortometraggio è molto personale per me, è la mia esperienza con la salute mentale e il modo in cui realtà e sogni possono interconnettersi per formare eroi dentro di noi e intorno a noi”; ad Alicia Keys, che ha da poco presentato il suo ultimo album salf-titled “Alicia”, da cui è tratto il singolo “Love Looks Better” che potrete ascoltare durante il programma.

Interverrà telefonicamente nel corso del programma Francesco Paolantoni, attore, comico e commediografo, in merito alla sua partecipazione al programma Tale e Quale Show.

Questo e tanto altro a RunRadio, la radio ufficiale dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli.

Seguiteci sulle nostre pagine Facebook e Instagram oltre che sul nostro sito ufficiale www.runradio.it

 

// Riparte RunRadio: il contenitore culturale

21.09.20 | in blog, news, palinsesto

Riparte RunRadio dopo mesi di agonia. Durante la quarantena e la “Fase 2″ del Coronavirus in Italia, vi abbiamo tenuto compagnia con gli aggiornamenti di ogni settore: dal mondo della musica a quello sport passando per i libri e il cinema. Oggi però è un nuovo inizio perché oltre le consuete notizie scritte sul web tornano le dirette! Un contenitore culturale che vi terrà compagnia ogni giorno dalle 10 alle 12, da oggi lunedì 21 settembre 2020.

Francesca condurrà da sola nel pieno rispetto delle regole anti-Covid. Tanti gli argomenti odierni: dall’uso delle mascherine all’inquinamento che quest’ultime stanno provocando. Ma ovviamente anche tanta musica, con le nuove uscite italiane e internazionali fino alla domanda del giorno: avete visto The Social Dilemma?

Il documentario del momento sta spopolando: il boom dei social network terminerà dopo aver aperto gli occhi? Interverranno nel corso della prima ora del programma , il Professore Lucio d’Alessandro, Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e Giovanni Borrelli, Manager Helbiz per parlare dell’iniziativa dei monopattini elettrici a Napoli. A seguire, il giovane cantante Fabio Gomez con il brano “Over” e Giuseppe Frangi, curatore della mostra su Marina Abramovic.

Questo e tanto altro a RunRadio, la radio ufficiale dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli.

Seguiteci sulle nostre pagine Facebook e Instagram oltre che sul nostro sito ufficiale www.runradio.it

// Deep in The Music: il ritorno delle audiocassette?

22.07.20 | in blog, news

Ultimo appuntamento prima della pausa estiva di Deep In The Music, il programma di Run Radio dedicato alla musica internazionale.

Adesso però le notizie del giorno!

NICKI MINAJ E’ IN DOLCE ATTESA. Per mesi Nicki ha lasciato intendere ai followers di essere incinta, parlando delle sue “voglie”.
La cantante poi ha usato tre foto da Maria Antonietta pop per annunciare al mondo la sua prima gravidanza Nicki Minaj, 37 anni, rivela di essere incinta del suo primo figlio. Nella prima delle foto postate sul suo profilo Instagram la cantante indossa una parrucca riccia gialla e mostra il suo tatuaggio sul braccio mentre sorride alla telecamera. In una seconda foto eccola invece con parrucca blu e un altro bikini decorato, con aggiunta di calze autoreggenti bianche. Con la terza immagine si torna al primo look, ma stavolta la posa è sdraiata. Il padre è suo marito, Kenneth ‘Zoo’ Petty, rapper 42enne sposato nel 2019 che non gode di ottima fama.

 

IL NUOVO ALBUM DI KANYE WEST. Tra un’intervista delirante e un comizio elettorale disastroso, sabato Kanye West aveva twittato e poi eliminato una tracklist di 20 canzoni. Ora rapper ha ne postato un’altra, affermando che il suo nuovo album Donda uscirà venerdì. Il disco di 12 brani segue l’annuncio del rapper, che in passato aveva affermato di essere al lavoro su un LP chiamato God’s Country. Kanye ha anche rivelato che vorrebbe Jay-Z come suo vicepresidente in un’intervista con Kris Kaylin della stazione radio Charleston Z93 Jamz: “Sai chi è il mio candidato preferito? La conduttrice ha risposto Shawn Carter – il vero nome di Jay-Z – e West ha iniziato a ridere: “Quello che faccio è guardare il codice, i segni”, ha aggiunto il rapper “Mi sono detto: ‘Chi dovrebbe essere il mio vice?’ Shawn Carter”. Quando gli è stato chiesto se avesse parlato con Jay-Z dei suoi piani, West ha risposto: “Sai che non parlo con mio fratello da secoli, nove anni o qualcosa del genere. E il fatto che non parliamo da così tanto tempo, è la dimostrazione che siamo davvero fratelli.

UK: TORNANO LE AUDIOCASSETTE? Una notizia curiosa dalla Gran Bretagna: le vendite di audiocassette preregistrate sono più che raddoppiate nel 2020. Praticamente scomparse dal mercato dal 2020, con l’affermazione dei supporti digitali registrabili, le audiocassette, o musicassette preregistrate, che erano il supporto alternativo al vinile non erano granché rimpiante da nessuno. Per un piccolo fenomeno di nostalgia, tuttavia, le musicassette non sono mai scomparse del tutto, e anzi negli ultimi anni stanno vivendo una sorta di revival. Nella prima metà del 2020 le vendite di audiocassette preregistrate sono aumentate, in UK, del 103% rispetto al corrispondente periodo del 2019. Stiamo parlando di numeri minuscoli (63.000 pezzi venduti), che comunque fanno pensare che entro la fine dell’anno il numero dei pezzi venduti supererà i 100.000, per la prima volta dal 2003. Ai primi cinque posti di una classifica limitata a questo supporto ci sono 5 Seconds of Summer, Lady Gaga, The 1975, Selena Gomez e Dua Lipa.

 

Adesso, le nostre classifiche:

TOP 3 INDIE:

1) FRAH QUINTALE – AMARENA Una canzone dalle sonorità pop che suona assolutamente fresca, nella quale emerge in modo esplosivo il gusto musicale, l’originalità e la personalità del cantautore italiano. Un brano che arriva all’esordio dell’estate, che dipinge immagini di vacanze italiane, da ballare e da cantare.

2) AIELLO – VIENIMI (A BALLARE)

Il brano riporta il cantante alle sue radici, la Calabria. Nel brano, le origini meridionali, l’autenticità del cantautorato italiano, i suoni street contemporanei e il ritmo delle musiche popolari latine, si fondono in un mix di sonorità nuove e potenti. L’artista racconta la voglia di superare le storie finite, il desiderio di libertà, di una nuova leggerezza, l’inizio di un’estate speciale, un’Estate Meridionale.

3) CANOVA – TUTTI UGUALI

Una canzone a suo modo sentimentale, che celebra l’attaccamento alla vita, un brano corale che anticipa l’uscita del terzo atteso album della band. Il brano, che sarà disponibile anche in streaming e in digitale, è stato scritto durante il lockdown, in un periodo dove incertezza e speranza si alternavano incontrollate.

 

 

 

TOP 3 UK:

1) JAWSH 685 FT. JASON DERULO – SAVAGE LOVE (LAXEN SIREN BEAT) Il brano è stato utilizzato in oltre 55 milioni di contenuti su TikTok in poche settimane, tra cui video di celebri personaggi del mondo della musica e dello spettacolo come Lizzo, Jessica Alba e le star di TikTok Addison Rae, Tony Lopez, Charli D’Amelio che hanno contribuito a fargli raggiungere il vertice delle classifiche Shazam in tutto il mondo, conquistando le prime 25 posizioni in 30 Paesi, incluso la #2 della classifica Global Shazam. La canzone ha anche totalizzato oltre 17 milioni di stream Spotify e oltre 8 milioni di visualizzazioni su YouTube.

2) DABABY FT. RODDY RICCH – ROCKSTAR Il brano è estratto dell’album intitolato “BLAME IT ON BABY”, il terzo in studio, a cui hanno partecipato artisti del calibro di Future, Quavo, Megan Thee Stallion, YoungBoy Never Broke Again, A Boogie wit da Hoodie e Ashanti. Ad anticipare il disco il singolo “FIND MY WAY”, accompagnato da un mini film di 10 minuti diretto da Reel Goats che ha già superato 11 milioni di visualizzazioni su YouTube. 

3) LADY GAGA FT. ARIANA GRANDE – RAIN ON ME Il nuovo brano di due star della musica pop internazionale che sta scalando le vette delle maggiori classifiche mondiali, risultando il brano più ascoltato del momento nel mondo. Le due popstar statunitensi entrambe di origini italiane hanno realizzato un video particolare e variopinto.

 

// HarperCollins e Storielibere.fm uniscono libri e podcast

22.07.20 | in blog, news

Come ogni mercoledì, alle 11:00, RunRadio vi regala le ultime curiosità dal mondo dei libri con #Booklovers!
Leggere un libro e poi poi ascoltarlo. O viceversa. Le parole si poteranno ascoltare e leggere. Il nuovo connubio tra la casa editrice HarperCollins e la piattaforma di podcast Storielibere, infatti, lancia un innovativo progetto congiunto, con l’obiettivo di creare un ponte tra due universi narrativi incentrati sulla parola: quello del libro, dalla tradizione secolare, e quello del podcast, che è in vertiginosa ascesa, in Italia e nel mondo.

“Siamo i primi – racconta l’ad di HarperCollins Italia, Laura Donnini – nel panorama internazionale a lanciare un vero progetto crossmediale tra un editore di libri e uno di podcast che risponda al crescente bisogno di contaminazione tra forme diverse di fruizione dei contenuti, raggiungendo un pubblico nuovo, giovane e nativo digitale”. Per avere un’idea del fenomeno, aggiunge l’ad di Storielibere, Rossana De Michele, “durante il lockdown il fenomeno è letteralmente esploso, con un massimo nella fascia tra i 18 e i 38 anni, ma – dice – ci scrivono anche ultranovantenni o insegnanti che consigliano i nostri podcast ai ragazzi. Vanno forte anche lì dove l’offerta culturale è ridotta, dove ci sono meno cinema o librerie. I podcast poi ti seguono dove vuoi, anche quando non puoi leggere, come in auto. Danno l’idea di non aver perso tempo. Ti puoi iscrivere alla serie e creare così una community di persone fidelizzate e attente a certi contenuti. E non tolgono nulla ai libri”. L’idea è avvicinare il pubblico della lettura e quello dell’ascolto, per un’esperienza complessa e completa, con contenuti originali. E per attrarre autori che hanno voglia di sperimentare. Perché oggi non ci si accontenta più di una sola fruizione”.

Si parte il 3 settembre con l’arrivo in libreria dei primi due volumi dedicati ad alcuni dei podcast di maggiore successo di Storielibere: “F***ing genius” del fisico Massimo Temporelli, sui geni che hanno cambiato la storia, da Marie Curie a Steve Jobs, al vertice della classifica scienze dei podcast italiani e con una community di oltre 35.000 visitatori della pagina dedicata. E “Il gorilla ce l’ha piccolo” del biologo Vincenzo Venuto, viaggio sulle orme dell’animale uomo dal sesso al dolore, long seller da 12 episodi, oltre 300.000 ascolti e 25 mila visitatori. I fan del podcast troveranno nei libri nuovi approfondimenti, dettagli, prospettive e illustrazioni. I lettori con i QR code saranno indirizzati direttamente all’ascolto del podcast.

Seguiranno, a inizio 2021, “Bestiario Politico” del filosofo Gianluca Briguglia e “Favolosa Economia” di Luciano Canova, mentre si lavora a podcast di volumi già pubblicati o che nasceranno insieme ai libri.

Per saperne di più, seguiteci su www.runradio.it e sulle nostre pagine social FacebookInstagram

// Top list- le spiagge più amate

21.07.20 | in blog, news

L’ultimo appuntamento estivo con il programma “SoWhat?” sarà dedicato interamente all’estate e ai viaggi.
Milioni sono gli italiani intenzionati a organizzare o che hanno già pensato a una vacanza estiva, anche se differente rispetto agli standard tradizionali. Una delle mete più gettonate del nostro Paese è proprio la Provincia di Napoli.
Oggi stileremo la “top-list” delle spiagge più particolari da visitare durante l’estate 2020.
Al quinto posto non poteva non classificarsi lo scoglio e di Marechiaro. La spiaggia non è grande ed è completamente libera, bagnata da un mare cristallino e con i venti che soffiano ad ogni ora del giorno. A pochi metri c’è anche l’isoletta di Gaiola, famosa per chi ama fare snorkeling e situata all’interno del parco archeologico sommerso.
Al quarto posto troviamo la baia di Ieranto. Un impegnativo sentiero, che parte da Nerano conduce alla baia e permette di godere di un suggestivo panorama che spazia dagli isolotti Li Galli fino a Capri.
Una volta giunti alla spiaggetta, l’acqua color smeraldo della Baia di Ieranto invoglia a fare un bagno rigenerante dopo la fatica della camminata.
Non potevamo assolutamente dimenticare la Spiaggia del Pozzo di Procida, classificatasi al terzo posto. Procida è la più tranquilla delle isole Flegree e la spiaggia del Pozzo Vecchio è caratterizzata da sabbia scura vulcanica e mare cristallino. È proprio lí che venne girata una delle scene più famose de Il Postino con Massimo Troisi.
Al secondo posto invece troviamo la spiaggia di Sant’Angelo ad Ischia. La spiaggia di Sant’Angelo è imperdibile per la sua posizione: l’intero borgo è da molti considerato “un’isola nell’isola” di Ischia per via della sua atmosfera rilassata da borgo di pescatori che anche in piena estate non cambia volto. La spiaggia qui è di sabbia soffice con il mare cristallino ed è completamente attrezzata e a pochi passi dalla nota piazzetta di Sant’Angelo.
Infine, non poteva non classificarsi in prima posizione Marina Piccola di Capri. Marina Piccola è la spiaggia più famosa di Capri: affacciata su un mare limpido con vista diretta sui Faraglioni, è una piccola spiaggia di sabbia e sassi molto amata dai turisti in visita a Capri. È qui che si trova lo Scoglio delle Sirene, che secondo la leggenda ospitava le sirene narrate da Omero nell’Odissea; lo scoglio divide la spiaggia in due zone: Marina di Mulo e Marina di Pennauro.
Non ci resta quindi che godere del panorama del Golfo di Napoli, fare un tuffo nel mare limpido e prenotare le vacanze in Campania.
Per saperne di più seguiteci sulla nostra pagina Facebook e su www.runradio.it

// Tutti al mare con le news musicali di #Italia

20.07.20 | in blog, news

La settimana di Run Radio riparte, come ogni lunedì alle 11:00, con #Italia, il format interamente dedicato alla musica italiana.

Ecco tutte le novità!

Sono tante le nuove uscite musicali della settimana per quanto riguarda il mercato italiano, in particolare i singoli. L’unico album da segnalare è quello del rapper Lazza, uno dei più talentuosi della scena nazionale, in ‘J’ incrocia le rime con alcuni dei più importanti colleghi di genere come tha Supreme, Gue Pequeno e Gemitaiz, testando anche la strada alternative della trap insieme a Capo Plaza, Tony Effe e Geolier.

I singoli in uscita

La carrellata dei singoli invece parte da Napoli con Gigi D’Alessio che insieme a Clementino rispolvera la su hit ‘Como suena el corazon’. Rap che prende nuovamente le distanze dal pop in ‘Defuera’, brano che unisce tre fenomeni del genere come Ghali, Marracash e la giovanissima Madame in questo brano prodotto da Dardust.

Pop e rap tornano a mischiarsi in ‘Non si esce vivi’ nuovo singolo del cantautore Dola prodotto dalla premiata ditta Frenetik & Orange e cantato in duetto con Coez, artista romano che di questo ibrido tra pop e rap ne ha fatto il suo marchio di fabbrica.

Passando alla sezione itpop da segnalare il ritorno di Giorgio Poi, uno dei cantautori più celebri del panorama italiano, con ‘Estate’ brano scritto per ‘Summertime’, la serie originale Netflix uscita sulla piattaforma streaming alla fine di aprile.

E si intitola ‘Estate’ anche il brano che segna un altro ritorno, quello degli italo-brasiliani Selton insieme a Priestess, che riprendono il celebre brano di Bruno Martino (‘E la chiamano estate’) per portarlo ai nostri giorni. Breve passaggio alla categoria talent con ‘Tra l’asfalto e le nuvole’ della giovanissima Sofia Tornambene, secondo singolo uscito dopo la vittoria di X-Factor.

Il rap si fa duro con Massimo Pericolo, artista che ha mosso i primi passi con video molto provocatori pubblicati su YouTube, che propone il nuovo singolo ‘Beretta’. Concludendo ancora sul rap ma che si tinge di swing in ‘Jacopo’, ultima uscita di Dargen D’Amico, considerato uno dei rapper più concettuali della scena italiana.

 

Per concludere diamo un’occhiata alla Top 3 delle hit di questa settimana!

1)KARAOKE- BOOMDABASH FEAT ALESSANDRA AMOROSO

un singolo con un significato e un messaggio molto importante: Karaoke è un inno alla vita, un grido di speranza connotato da una passionale voglia di rinascita, come se fosse il primo giorno di una nuova estate.

2)MEDITERRANEA- IRAMA

è una canzone dal sapore estivo, con sonorità tropical e latine, che segue i successi di “Piume”, “Giovani” e dei singoli “Nera”, “La Ragazza Con Il Cuore Di Latta” e “Arrogante”. Anche con questo pezzo Irama dimostra ancora una volta di avere tutte le carte in regola per diventare un nuovo tormentone estate 2020.

“Ho voluto che la canzone iniziasse a girare prima dell’uscita ufficiale, racconta Irama. Qualcuno l’ha già sentita, qualcun’altro no. Mi piaceva che fosse così, che fosse inafferrabile per qualche giorno”.

3)BAM BAM TWIST- ACHILLE LAURO

Bam bam Twist è una danza-sparatoria.

Il testo non racconta una storia, ma disegna un ambiente: dei giovani dediti a una “vita spericolata” tra danze, lussuria, perdizione. Dalle citazioni si ricostruiscono scene di sparatorie e di fughe, scatenate da dinamiche ‘malandrine’, che fanno la frenesia della loro esistenza.

 

 

 

// L’OMAGGIO DI BUONA LA PRIMA A NAYA RIVERA

16.07.20 | in blog, news

CHI ERA NAYA RIVERA?

È drammaticamente scomparsa da qualche giorno lasciando un vuoto incolmabile nei cuori dei suoi fan, la giovane attrice e cantante statunitense Naya Rivera. Impossibile per noi di Buona la Prima non ricordare la stella della televisione americana ripercorrendo brevemente la sua carriera, stroncata dall’annegamento nel Lago Piru. Dopo alcuni spot pubblicitari e piccoli cameo sia cinematografici che in serie televisive come Willy il principe di Bel-Air, Otto sotto un tetto e Baywatch, la svolta del percorso di Naya arrivò nel 2009, quando venne scelta per interpretare la cheerleader Santana Lopez nella serie musical Glee. Grazie al successo dello show fu conosciuta e stimata in tutto il mondo, mostrando grandi doti attoriali. La sua carriera musicale iniziò invece nel settembre 2013, quando lanciò il suo primo singolo Sorry in collaborazione con il rapper Big Sean. Insomma, non possiamo che essere d’accordo con Demi Lovato, amica e compagna di set che l’ha definita nel suo ultimo post di Instagram, una “fonte d’ispirazione”.

 

CINEMA ALL’APERTO PER L’ESTATE

Un bel film e una location all’aperto sono un must dell’estate, quest’anno forse ancora di più! Ecco allora una lista dei luoghi di Napoli dove potrete assaporare i piaceri della settima arte:

-       i Quartieri Spagnoli nel Complesso del 500 propongono due mesi di proiezioni serali ma anche incontri con attori, attrici, registi, critici e appassionati di lungometraggi e documentari;

-       l’ex-Base Nato di Bagnoli, ogni weekend dal mercoledì alla domenica offre due grandi arene cinematografiche all’aperto da 200 posti ognuna;

-       la terrazza parcheggio del centro commerciale La Birreria diventa un drive-in gratuito per tutto luglio.

 

A PARIGI IL PRIMO DRIVE-IN GALLEGGIANTE

L’estate parigina rivela un’insolita attrazione a misura di Covid19: da metà luglio Bassin de la Villette, il più grande lago artificiale parigino che collega il canale dell’Ourcq al Saint-Martin, si trasformerà in un vero e proprio cinema galleggiante. Centocinquanta persone disposte per famiglie su 38 barche elettriche potranno guardare un film su maxi schermo di 16 metri per 9 nella riservatezza dell’imbarcazione ormeggiata sul canale. Fa sorridere, vista la circostanza, il nome di una delle pellicole in cartellone: «7 uomini a mollo» di Gilles Lellouche. Eppure quella francese è sicuramente una bella idea da cui prendere spunto!

 

NETFLIX E SKY: LE NOSTRE PROPOSTE

Per gli appassionati di serie tv segnaliamo le prossime uscite sulle varie piattaforme.

Su Netflix il 17 luglio arriverà Cursed, una re-immaginazione della leggenda Arturiana, raccontata attraverso gli occhi di Nimue, un’eroina teenager con un dono misterioso che è destinata a diventare la potente Dama del Lago. Dopo la morte della madre, conosce Artù, un giovane mercenario in missione per trovare Merlino e consegnargli una vecchia spada.

Disponibile dal 17 luglio, con episodi in uscita settimanalmente, la seconda parte della seconda stagione dell’anime Sword Art Online: Alicization. Ambientato nel 2020, gli episodi seguono le vicende delle migliaia di persone intrappolate nel virtual game MMORPG e di Kirito, un player solitario che cerca di uscire dal videogioco.

Infine segnaliamo che su Sky Atlantic sta per arrivare “Il complotto contro l’America“, l’adattamento in 6 parti dell’omonimo romanzo fantapolitico di Philip Roth del 2004. Il debutto della miniserie è previsto per venerdì 24 luglio. I sei episodi di questa prima stagione targata HBO, ci porteranno ad esplorare un’America diversa, dopo che negli anni 40′ le elezioni vedranno Roosevelt soccombere contro l’altro candidato, l’aviatore Charles Lindbergh.

 

// Deep In The Music: The 1975 ritornano in Italia!

15.07.20 | in blog, news

Si rinnova l’appuntamento di Deep In The Music, il programma di Run Radio dedicato alla musica internazionale che vi farà compagnia ogni mercoledì alle 18:00.

IN ARRIVO UN NUOVO REALITY CON OZZY OSBOURNE E FAMIGLIA: Ozzy Osbourne e famiglia si stanno preparando per spaventarti per benino. Ozzy, Sharon e Jack tornano il 2 agosto con un nuovo show su Travel Channel dal titolo The Osbournes Want to Believe. La serie sarà tutta incentrata sul paranormale. Secondo una descrizione del reality, ogni episodio (della durata di un’ora) vedrà Jack proiettare clip di eventi inspiegabili. Dagli avvistamenti di UFO a poltergeist, bambole raccapriccianti e altri fenomeni inspiegabili per la sua gente. «I miei genitori hanno sempre vissuto al limite, anche quando si trattava di credere nel soprannaturale», ha detto Jack in una dichiarazione. «Ma sono convinto che non abbiano visto abbastanza prove. Così ho deciso di far vedere loro i filmati più innegabili catturati dalla fotocamera, compresi alcuni girati da me. Sarà un classico raduno degli Osbournes!», ha continuato. Ozzy Osbourne e Sharon daranno un’occhiata ai video di Jack e li commenteranno. L’anteprima della serie promette di includere «le loro reazioni oltraggiosamente divertenti».

SHAGGY PRESENTA HOT SHOT 2020: Cosa si può aggiungere a una hit come Boombastic di Shaggy? 100 milioni e passa di stream, bastano due note iniziali è subito festa in spiaggia e mojito in mano. Dal 1995 a oggi. Oppure come si potrebbe cambiare Oh Carolina o It Wasn’t Me? E perché farlo poi? Queste domande se le è fatte anche l’autore ovvero MR Lover Lover– Shaggy. A un certo punto Shaggy però ha deciso che il suo grande successo del 2000, l’album Hot Shot (oltre 10 milioni di copie vendute nel mondo), andava in qualche modo celebrato. Così è nato Hot Shot 2020. Alcuni dei suoi più grandi successi rivisitati e altri brani come Algoritmo con il rapper torinese Willie Peyote, prodotto da Don Joe e il suo nuovo singolo Banana con Conkarah. L’occasione è perfetta per riflettere su tutta la carriera e la vita di Orville Richard Burrel (questo il suo vero nome), nato a Kingston nel 1968

THE 1975 ANNUNCIANO LA DATA ITALIANA: Dovevano suonare in Italia a ottobre, precisamente il 19, ma hanno appena annunciato il nuovo appuntamento: i The 1975 saliranno sul palco del Fabrique il 26 febbraio 2021. I biglietti precedentemente acquistati rimangono validi per il nuovo appuntamento. Matt Healy parla dell’ultimo disco Notes on a Conditional Form e spiega come saranno i concerti ora che la band ha collaborato con Greta Thunberg. «Non possiamo permetterci di dedicarci a espressioni artistiche obsolete». Notes è sembrato da subito uno dei dischi più divisivi del gruppo. Lungo e tortuoso, dovrebbe completare l’album più diretto e coeso del 2018, A Brief Inquiry Into Online Relationships. Anche il titolo è pensato per spiazzare chi dopo il precedente si aspettava un finale pulito e ordinato. «Il titolo A Brief Inquiry è nato per orientare la percezione che la gente aveva dell’album», dice. «Era come un saggio. Ho fornito una chiave di lettura. Notes on a Conditional Form è l’esatto opposto. Non ha alcun significato». Fare l’opposto di quel che la gente s’aspetta è il modus operandi di Healy dai tempi del debutto omonimo del 2013, un disco pop-rock massimalista che ha fatto sì che la band venisse associata a un’ondata di nostalgia per la new wave.

E ora diamo un’occhiata alle classifiche!

TOP 3 INDIE:

1) ERNIA – SUPERCLASSICO Melodico, orecchiabile e irresistibilmente ironico, Superclassico si candida a essere una perfetta colonna sonora del momento grazie all’azzeccata metafora che paragona i tradizionali tira-e-molla di un amore tormentato a un derby di coppa, un “superclassico” in gergo calcistico, appunto. Grazie al sound a cura di Marz e Zef e a un ritornello trascinante, Superclassico è un brano non convenzionale e difficile da dimenticare.

2) PINGUINI TATTICI NUCLEARI – RIDERE Dopo lo straordinario successo di RINGO STARR, certificato disco di platino, con cui la band ha raggiunto il podio alla 70esima edizione del Festival di Sanremo, i Pinguini Tattici Nucleari tornano a sorprendere con una nuova perla. RIDERE è un pop nostalgico, che omaggia tutte le piccole e grandi cose che continuano ad esistere anche dopo la fine di una relazione

3) FRAH QUINTALE – AMARENA Una canzone dalle sonorità pop che suona assolutamente fresca, nella quale emerge in modo esplosivo il gusto musicale, l’originalità e la personalità del cantautore italiano. Un brano che arriva all’esordio dell’estate, che dipinge immagini di vacanze italiane, da ballare e da cantare.

TOP 3 UK:

1) JAWSH 685 FT. JASON DERULO – SAVAGE LOVE (LAXEN SIREN BEAT) Il brano è stato utilizzato in oltre 55 milioni di contenuti su TikTok in poche settimane, tra cui video di celebri personaggi del mondo della musica e dello spettacolo come Lizzo, Jessica Alba e le star di TikTok Addison Rae, Tony Lopez, Charli D’Amelio che hanno contribuito a fargli raggiungere il vertice delle classifiche Shazam in tutto il mondo, conquistando le prime 25 posizioni in 30 Paesi, incluso la #2 della classifica Global Shazam. La canzone ha anche totalizzato oltre 17 milioni di stream Spotify e oltre 8 milioni di visualizzazioni su YouTube.

2) DABABY FT. RODDY RICCH – ROCKSTAR Il brano è estratto dell’album intitolato “BLAME IT ON BABY”, il terzo in studio, a cui hanno partecipato artisti del calibro di Future, Quavo, Megan Thee Stallion, YoungBoy Never Broke Again, A Boogie wit da Hoodie e Ashanti. Ad anticipare il disco il singolo “FIND MY WAY”, accompagnato da un mini film di 10 minuti diretto da Reel Goats che ha già superato 11 milioni di visualizzazioni su YouTube.

3) LADY GAGA FT. ARIANA GRANDE – RAIN ON ME Il nuovo brano di due star della musica pop internazionale che sta scalando le vette delle maggiori classifiche mondiali, risultando il brano più ascoltato del momento nel mondo. Le due popstar statunitensi entrambe di origini italiane hanno realizzato un video particolare e variopinto.

// Luciano De Crescenzo: ad un anno dalla morte esce “Accadde Domani”

15.07.20 | in blog, news

Come ogni mercoledì, alle 11:00, RunRadio vi regala le ultime curiosità dal mondo dei libri con #Booklovers!

A un anno dalla morte di Luciano De Crescenzo, avvenuta il 18 luglio 2019, esce il libro postumo “Accadde domani “, una raccolta di articoli selezionati dalla figlia Paola e pubblicato da Mondadori, in libreria dal 14 luglio 2020. Durante la sua carriera di scrittore, regista, attore, conduttore televisivo e filosofo, De Crescenzo pubblicò questi articoli fra la fine degli anni Settanta e i primi anni del Duemila: parole che riflettono su temi ancora oggi di grande rilievo e soprattutto sul valore del Tempo, uno degli argomenti principali della sua filosofia.

“Nel 1944 uscì nelle sale cinematografiche “Avvenne domani”, un film francese, uno dei preferiti di mio padre Luciano, e da ragazzina mi è capitato di vederlo più volte insieme a lui. Puntualmente, ai titoli di coda, si voltava verso di me e mi faceva una domanda ‘facile facile’: ‘Cos’è il Tempo?’ Perché il concetto di tempo, filosoficamente parlando, è uno dei temi sui quali ha ragionato di più nel corso della sua lunga carriera. Lo ha fatto in “Sembra ieri” e ne “Il tempo e la felicità”, per citare  due dei molti libri in cui ha affrontato l’argomento, ma anche in uno dei suoi film, 32 dicembre, dove si è interrogato su questo concetto dando voce al pensiero del suo amato Socrate, per il quale il tempo non esiste” racconta la figlia Paola De Crescenzo spiegando il perché di questo libro e l’importanza che nutrono ancora oggi gli articoli raccolti.

“Ho trascorso buona parte della mia vita ad ascoltare mio padre parlare di filosofia, e se c’è una cosa che mi ha insegnato è che dovremmo essere padroni del presente e non schiavi del futuro. Oggi, rileggendo gli articoli che ha scritto tra la fine degli anni Settanta e i primi anni del Duemila, mi sono accorta che alcuni temi da lui approfonditi, come per esempio l’omosessualità, il nucleare, l’inquinamento, la corruzione, o ancora l’influenza della tecnologia nei rapporti sociali, il problema delle carceri e la cosiddetta ‘questione meridionale’, sono ancora al centro di accesi dibattiti. Perciò ho deciso di selezionarli e raccoglierli in un unico libro, per ripercorrere le riflessioni di un uomo che ha osservato il mondo con curiosità, ma soprattutto ha provato a spiegarlo ai suoi lettori, invitandoli a ragionare su ciò che sarebbe accaduto nel prossimo futuro” dice infine Paola De Crescenzo.

Per saperne di più, seguiteci su www.runradio.it e sulle nostre pagine social FacebookInstagram

Pagina Successiva »