News

// Deep In The Music: The 1975 ritornano in Italia!

15.07.20 | in blog, news

Si rinnova l’appuntamento di Deep In The Music, il programma di Run Radio dedicato alla musica internazionale che vi farà compagnia ogni mercoledì alle 18:00.

IN ARRIVO UN NUOVO REALITY CON OZZY OSBOURNE E FAMIGLIA: Ozzy Osbourne e famiglia si stanno preparando per spaventarti per benino. Ozzy, Sharon e Jack tornano il 2 agosto con un nuovo show su Travel Channel dal titolo The Osbournes Want to Believe. La serie sarà tutta incentrata sul paranormale. Secondo una descrizione del reality, ogni episodio (della durata di un’ora) vedrà Jack proiettare clip di eventi inspiegabili. Dagli avvistamenti di UFO a poltergeist, bambole raccapriccianti e altri fenomeni inspiegabili per la sua gente. «I miei genitori hanno sempre vissuto al limite, anche quando si trattava di credere nel soprannaturale», ha detto Jack in una dichiarazione. «Ma sono convinto che non abbiano visto abbastanza prove. Così ho deciso di far vedere loro i filmati più innegabili catturati dalla fotocamera, compresi alcuni girati da me. Sarà un classico raduno degli Osbournes!», ha continuato. Ozzy Osbourne e Sharon daranno un’occhiata ai video di Jack e li commenteranno. L’anteprima della serie promette di includere «le loro reazioni oltraggiosamente divertenti».

SHAGGY PRESENTA HOT SHOT 2020: Cosa si può aggiungere a una hit come Boombastic di Shaggy? 100 milioni e passa di stream, bastano due note iniziali è subito festa in spiaggia e mojito in mano. Dal 1995 a oggi. Oppure come si potrebbe cambiare Oh Carolina o It Wasn’t Me? E perché farlo poi? Queste domande se le è fatte anche l’autore ovvero MR Lover Lover– Shaggy. A un certo punto Shaggy però ha deciso che il suo grande successo del 2000, l’album Hot Shot (oltre 10 milioni di copie vendute nel mondo), andava in qualche modo celebrato. Così è nato Hot Shot 2020. Alcuni dei suoi più grandi successi rivisitati e altri brani come Algoritmo con il rapper torinese Willie Peyote, prodotto da Don Joe e il suo nuovo singolo Banana con Conkarah. L’occasione è perfetta per riflettere su tutta la carriera e la vita di Orville Richard Burrel (questo il suo vero nome), nato a Kingston nel 1968

THE 1975 ANNUNCIANO LA DATA ITALIANA: Dovevano suonare in Italia a ottobre, precisamente il 19, ma hanno appena annunciato il nuovo appuntamento: i The 1975 saliranno sul palco del Fabrique il 26 febbraio 2021. I biglietti precedentemente acquistati rimangono validi per il nuovo appuntamento. Matt Healy parla dell’ultimo disco Notes on a Conditional Form e spiega come saranno i concerti ora che la band ha collaborato con Greta Thunberg. «Non possiamo permetterci di dedicarci a espressioni artistiche obsolete». Notes è sembrato da subito uno dei dischi più divisivi del gruppo. Lungo e tortuoso, dovrebbe completare l’album più diretto e coeso del 2018, A Brief Inquiry Into Online Relationships. Anche il titolo è pensato per spiazzare chi dopo il precedente si aspettava un finale pulito e ordinato. «Il titolo A Brief Inquiry è nato per orientare la percezione che la gente aveva dell’album», dice. «Era come un saggio. Ho fornito una chiave di lettura. Notes on a Conditional Form è l’esatto opposto. Non ha alcun significato». Fare l’opposto di quel che la gente s’aspetta è il modus operandi di Healy dai tempi del debutto omonimo del 2013, un disco pop-rock massimalista che ha fatto sì che la band venisse associata a un’ondata di nostalgia per la new wave.

E ora diamo un’occhiata alle classifiche!

TOP 3 INDIE:

1) ERNIA – SUPERCLASSICO Melodico, orecchiabile e irresistibilmente ironico, Superclassico si candida a essere una perfetta colonna sonora del momento grazie all’azzeccata metafora che paragona i tradizionali tira-e-molla di un amore tormentato a un derby di coppa, un “superclassico” in gergo calcistico, appunto. Grazie al sound a cura di Marz e Zef e a un ritornello trascinante, Superclassico è un brano non convenzionale e difficile da dimenticare.

2) PINGUINI TATTICI NUCLEARI – RIDERE Dopo lo straordinario successo di RINGO STARR, certificato disco di platino, con cui la band ha raggiunto il podio alla 70esima edizione del Festival di Sanremo, i Pinguini Tattici Nucleari tornano a sorprendere con una nuova perla. RIDERE è un pop nostalgico, che omaggia tutte le piccole e grandi cose che continuano ad esistere anche dopo la fine di una relazione

3) FRAH QUINTALE – AMARENA Una canzone dalle sonorità pop che suona assolutamente fresca, nella quale emerge in modo esplosivo il gusto musicale, l’originalità e la personalità del cantautore italiano. Un brano che arriva all’esordio dell’estate, che dipinge immagini di vacanze italiane, da ballare e da cantare.

TOP 3 UK:

1) JAWSH 685 FT. JASON DERULO – SAVAGE LOVE (LAXEN SIREN BEAT) Il brano è stato utilizzato in oltre 55 milioni di contenuti su TikTok in poche settimane, tra cui video di celebri personaggi del mondo della musica e dello spettacolo come Lizzo, Jessica Alba e le star di TikTok Addison Rae, Tony Lopez, Charli D’Amelio che hanno contribuito a fargli raggiungere il vertice delle classifiche Shazam in tutto il mondo, conquistando le prime 25 posizioni in 30 Paesi, incluso la #2 della classifica Global Shazam. La canzone ha anche totalizzato oltre 17 milioni di stream Spotify e oltre 8 milioni di visualizzazioni su YouTube.

2) DABABY FT. RODDY RICCH – ROCKSTAR Il brano è estratto dell’album intitolato “BLAME IT ON BABY”, il terzo in studio, a cui hanno partecipato artisti del calibro di Future, Quavo, Megan Thee Stallion, YoungBoy Never Broke Again, A Boogie wit da Hoodie e Ashanti. Ad anticipare il disco il singolo “FIND MY WAY”, accompagnato da un mini film di 10 minuti diretto da Reel Goats che ha già superato 11 milioni di visualizzazioni su YouTube.

3) LADY GAGA FT. ARIANA GRANDE – RAIN ON ME Il nuovo brano di due star della musica pop internazionale che sta scalando le vette delle maggiori classifiche mondiali, risultando il brano più ascoltato del momento nel mondo. Le due popstar statunitensi entrambe di origini italiane hanno realizzato un video particolare e variopinto.

// Luciano De Crescenzo: ad un anno dalla morte esce “Accadde Domani”

15.07.20 | in blog, news

Come ogni mercoledì, alle 11:00, RunRadio vi regala le ultime curiosità dal mondo dei libri con #Booklovers!

A un anno dalla morte di Luciano De Crescenzo, avvenuta il 18 luglio 2019, esce il libro postumo “Accadde domani “, una raccolta di articoli selezionati dalla figlia Paola e pubblicato da Mondadori, in libreria dal 14 luglio 2020. Durante la sua carriera di scrittore, regista, attore, conduttore televisivo e filosofo, De Crescenzo pubblicò questi articoli fra la fine degli anni Settanta e i primi anni del Duemila: parole che riflettono su temi ancora oggi di grande rilievo e soprattutto sul valore del Tempo, uno degli argomenti principali della sua filosofia.

“Nel 1944 uscì nelle sale cinematografiche “Avvenne domani”, un film francese, uno dei preferiti di mio padre Luciano, e da ragazzina mi è capitato di vederlo più volte insieme a lui. Puntualmente, ai titoli di coda, si voltava verso di me e mi faceva una domanda ‘facile facile’: ‘Cos’è il Tempo?’ Perché il concetto di tempo, filosoficamente parlando, è uno dei temi sui quali ha ragionato di più nel corso della sua lunga carriera. Lo ha fatto in “Sembra ieri” e ne “Il tempo e la felicità”, per citare  due dei molti libri in cui ha affrontato l’argomento, ma anche in uno dei suoi film, 32 dicembre, dove si è interrogato su questo concetto dando voce al pensiero del suo amato Socrate, per il quale il tempo non esiste” racconta la figlia Paola De Crescenzo spiegando il perché di questo libro e l’importanza che nutrono ancora oggi gli articoli raccolti.

“Ho trascorso buona parte della mia vita ad ascoltare mio padre parlare di filosofia, e se c’è una cosa che mi ha insegnato è che dovremmo essere padroni del presente e non schiavi del futuro. Oggi, rileggendo gli articoli che ha scritto tra la fine degli anni Settanta e i primi anni del Duemila, mi sono accorta che alcuni temi da lui approfonditi, come per esempio l’omosessualità, il nucleare, l’inquinamento, la corruzione, o ancora l’influenza della tecnologia nei rapporti sociali, il problema delle carceri e la cosiddetta ‘questione meridionale’, sono ancora al centro di accesi dibattiti. Perciò ho deciso di selezionarli e raccoglierli in un unico libro, per ripercorrere le riflessioni di un uomo che ha osservato il mondo con curiosità, ma soprattutto ha provato a spiegarlo ai suoi lettori, invitandoli a ragionare su ciò che sarebbe accaduto nel prossimo futuro” dice infine Paola De Crescenzo.

Per saperne di più, seguiteci su www.runradio.it e sulle nostre pagine social FacebookInstagram

// “Fresca come una rosa”: a “SoWhat?” i fiori della bellezza

14.07.20 | in news

Si rinnova l’appuntamento virtuale col programma “SoWhat?” di RunRadio, questa volta dedicato a salute e benessere.

Nel nostro linguaggio usiamo espressioni come “Sei rifiorita” o “Sei fresca come una rosa”

La nostra pelle, infatti, può trarre giovamento anche dai fiori per restare giovane e vellutata proprio come un petalo.

I fiori contengono pollini che agiscono contro i radicali liberi, vitamina C, e vitamina E, che favoriscono la microcircolazione e l’ossigenazione della pelle.

Ma quali fiori utilizzare?

La borragine per una pelle purificata: questi fiorellini blu sono ricchi di estrogeni, naturalmente presenti nell’organismo, ma che dai 30 anni in poi, non produciamo più a livelli ottimali. La loro funzione è quella di attivare gli enzimi che presiedono al rinnovo delle cellule della pelle, mantenendola idratata e giovane, equilibrandone la naturale pellicola idratante.

Un succo di fiori freschi, allungato con acqua minerale e dolcificato a piacere, è un ottimo purificante del sangue che mette in circolo subito i fitoestrogeni, ancora più attivi perché derivati da una pianta fresca.

La calendula per secchezza e arrossamento della pelle: possiede un provato effetto calmante e rinforzante su quelle pelli che oltre le rughe presentano arrossamenti o capillari in evidenza. I suoi fiori non si mangiano, ma sono ottimi per preparare acque e oli per il viso. A contatto con la pelle, la calendula è efficace nel lenire la secchezza “riempiendo” le piccole rughe superficiali, grazie alla saponina e all’olio essenziale contenuti.

La rosa per combattere l’invecchiamento della pelle: il nome di questo bellissimo fiore che tutti conosciamo, dal punto di vista semantico, condivide la stessa radice con la parola “rugiada”: nell’antichità e in molti miti infatti la rosa è simbolo di rigenerazione e rinascita.

Anche alla nostra pelle questo fiore può donare una sferzata della sua linfa antinvecchiamento: la sua azione è astringente,tonificante e protettiva, aumentando le difese dell’epidermide verso le aggressioni del tempo che passa, grazie al contenuto di vitamina C.

Per saperne di più seguiteci su www.runradio.it o sulla nostra pagina Facebook.

// Tumifaicantare, #Italia

13.07.20 | in blog, news

Gli articoli di Run Radio continuano a tenervi aggiornati anche sotto l’ombrellone, come sempre ogni lunedì alle 11:00! #Italia, il format interamente dedicato alla musica italiana, segue per voi tutte le news e le ultime release del momento.

Ecco le novità di questa settimana!

Cominciamo dalle live. Purtroppo, la maggior parte delle date più attese per questa estate 2020 sono state rinviate alla prossima primavera. Tuttavia, alcuni artisti sono riusciti ad ottenere comunque la possibilità di esibirsi dal vivo, sebbene in condizioni particolari e con le dovute precauzioni per garantire la massima sicurezza. Tra questi anche Brunori Sas, ha annunciato quattro ‘Concertini Acustici’ che si terranno in location immerse nella natura. Le date:

Sabato 11 luglio 2020 || Champorcher (AO)

Venerdì 24 luglio 2020 || (RA) @ Ravenna Festival

Domenica 26 luglio 2020 || (UD) @ No Borders Music Festival

Domenica 2 agosto 2020 || (PG) @ Suoni Controvento

 

Restando in tema concerti arrivano novità dal Governo. Infatti, la Commissione Bilancio della Camera ha approvato un emendamento che prevede il rimborso in denaro dei biglietti comprati per i concerti cancellati causa Covid. Pare, quindi, che la soluzione precedentemente adottata dai grandi promoter, ossia quella dei voucher sostitutivi, sarà adesso rivista e nuovamente discussa in Parlamento. Secondo il presidente dell’autorità Roberto Rustichelli, “al consumatore, deve essere consentito di scegliere tra il rimborso monetario ed altre, eventuali, equivalenti modalità di compensazione”.

 

Altre novità arrivano direttamente dal mondo della discografia, perché Salmo ha fondato la sua etichetta, LEBONSKI 360°, in collaborazione con Sony Music Italy. Il progetto vede il rapper nei panni di guida artistica ma si svilupperà in più direzioni: dalla musica ai social, video, podcast, televisione, concerti. Si parla anche di un’academy per formare nuovi talenti. Intanto, a poche ore dall’annuncio, é già disponibile il primo singolo : TPS (Tutto può succedere), di DEIV, un musicista emergente dalle origini punk. “Questo pezzo è un incoraggiamento a chi si dà per vinto o sta per gettare la spugna invece di lottare. TPS è la rivincita contro chi dice che stavi solo perdendo tempo.”


Per quanto riguarda invece l’argomento più “caldo” dei tormentoni estivi, lo scorso 10 Luglio 2020 Margherita Vicario ha lanciato un nuovo singolo, in collaborazione con Izi. Si intitola “Piña Colada” e promette di farci ballare tutta l’estate con il suo ritmo in stile salsa e il timbro spagnoleggiante. Il feat sarà presentato dal vivo nel corso di un tour che si svolgerà da Luglio a Settembre. Alcune date per voi

Giovedì 16 luglio – Roma -

Giovedì 30 luglio – Modena –

Sabato 8 agosto – Mantova –

Giovedì 03 settembre 2020 – Rimini -

Venerdì 25 settembre 2020 – Torino -

 

Anche il nuovo bravo di Elettra Lamborghini e Giusy Ferreri, “La Isla”, continua a spopolare, specie sulla piattaforma social TikTok. Tantissimi utenti hanno già usato un estratto della canzone per i loro video. Le due cantanti hanno lanciato il trend definitivo in un video, i passi della coreografia #tumifaicantare challenge sulle note della loro nuova hit.

Per concludere diamo un’occhiata alle canzoni estratte dalla Top 10 delle hit di questa settimana!

10- TAKAGI E KETRA FEAT ELODIE-CICLONE

Il videoclip della canzone replica una delle scene più famose del film cult di Leonardo Pieraccioni, Il Ciclone, appunto. É già un grande successo! Lo stesso Pieraccioni, che appare al termine del video ha elogiato la cantante romana sui social è raccontato un aneddoto inedito delle riprese. “Mi ricordo che una delle ballerine mi disse: “non si può ballare sui sassi” io scherzando le risposi: “Pilar se non balli tu pigli una palata ni’ groppone”. La vidi andarsene tutta preoccupata. Finite le riprese si trattenne qualche giorno a Firenze e una sera la ospitai a dormire. Provai a bussare alla sua porta, la risposta fu fantastica: “se provi ad entrare ti do una palata ni’ groppone!””.

7) FEDEZ-BIMBI PER STRADA (CHILDREN)

Bimbi per strada (Children) il il pezzo simbolo dei millennial, Children di Robert Miles, rielaborato da Fedez, è una discreta fotografia emotiva della pandemia di Covid-19. É una visione suggestiva, una sorta di utopia, di un mondo al contrario, che obbliga “i grandi” a chiudersi in casa e i bambini a fare della città un po’ quello che vogliono. Racconta la storia di chi è costretto a sentirsi in pericolo fin da piccolo. Pur vivendo in famiglie benestanti, in case eleganti in un Paese tutto sommato ricco, civile e pacifico.

1)BOOMDABASH FEAT ALESSANDRA AMOROSO-KARAOKE

Una hit tutta made in Salento che pare inarrestabile. Ormai il brano ha conquistato il podio di tutte le più importanti classifiche italiane e ora si aggiudica anche il Disco D’oro. Il singolo rimane in prima posizione anche classifica FIMI/GFK, confermandosi il singolo più ascoltato e venduto della settimana. La band non poteva che celebrare i traguardi raggiunti anche sui social con un post dedicato proprio ad Alessandra Amoroso, amica del gruppo da anni, oltre che collega.

// Cucina come felicità: i colori della nutrizione

10.07.20 | in news

Continuiamo questo venerdì 10 luglio con il programma SoWhat, che seppur in formato digitale, vi terrà compagnia con un articolo dedicato a cibo e benessere.

Esiste una simpatica associazione fra i colori del cibo e la felicità. Come ognuno di noi ricerca la felicità, anche il nostro corpo la esige tramite i cosiddetti filonutrienti.

Si tratta di sostanze presenti nel cibo, che gli attribuiscono il proprio specifico colore e che garantiscono al nostro organismo un’elevata protezione. E’ scientificamente provato che possiamo mantenere un buono stato di salute alimentandoci con prodotti vegetali freschi di 7 colori: rosso, arancione, giallo, verde, blu, viola e bianco.

Rosso: gli alimenti rossi si occupano di mantenere sane le cellule e di prevenire alcuni tipi di tumore e di proteggere il cuore. Ottimi per combattere asma, raffreddore, riniti e bronchiti recidive. A tavola, dunque, non dovrà mai mancare un alimento rosso come ciliegie, fragole, anguria, pomodori, peperoni…

Arancione: gli alimenti arancioni influiscono positivamente sull’apparato gastrointestinale e linfatico. I più comuni sono carote, zucca, meloni, arance e pesche.

Giallo: ananas, patate, zafferano, paprika e limone ci permettono di prevenire i tumori e sono fondamentali per il sistema immunitario.

Verde: contro stress, affaticamento e radicali liberi non c’è nulla di meglio di fave, insalate verdi, asparagi e olio d’oliva.

Blu: antiossidanti, contro le infezioni del tratto urinario. Come dimenticarsi di radicchio, alga, mirtillo, orzo e uva

Viola: melanzane, rape, prugne e more svolgono un’azione preventiva contro i tumori e aiutano la corretta funzionalità dei vasi sanguigni e delle vie urinarie.

Bianco: concludiamo con gli alimenti bianchi come cipolle, aglio, cavolfiore e riso che combattono i tumori e aiutano l’integrità di unghie e capelli.

Per saperne di più seguiteci su www.runradio.it e sulla nostra pagina Facebook.

 

// Weekend Competition: Valentino Rossi continua!

10.07.20 | in blog, news, palinsesto

Amanti dello sport bentrovati ad una nuova puntata di Weekend Competition! Altro venerdì, nuovo giro di notizie, precisamente di motori. I campionati di Formula 1 e MotoGP sono ripartiti o quasi, le moto cominciano questo weekend da Jerez, ma il mercato non dorme mai nonostante le difficoltà economiche derivanti dalla quarantena.

Il mondo dei motori può tirare un sospiro di sollievo: Valentino Rossi continuerà a correre ancora per due stagioni, Dopo averlo visto allenare con la Ferrari GT3 a Misano, il fenomeno di Urbino non si ferma e continua almeno fino a quando avrà 43 anni. La Leggenda continua e vorrà ancora stupire, questa volta in compagnia del suo allievo Franco Morbidelli. Il Dottore correrà nel 2021, con possibilità di prolungare anche un’altra stagione, in sella alla scuderia satellite della Yamaha Petronas. VR46 continua a stupire insomma!

 

FORMULA 1: VETTEL DOVE VA?

Dopo il primo gp in Austria sul circuito della Red Bull, questo weekend si correrà ancora lì con la denominazione di “Gran Premio di Stiria”. La stagione 2020 è cominciata con le Mercedes ancora protagoniste e solo la penalità a Lewis Hmilton ha negato la prima doppietta. Valteri Bottas ha vinto senza problemi mentre il nuovo avanza: Charles Leclerc e Lando Norris hanno strappato il podio ai danni dell’inglese che ha contribuito all’uscita di scena delle Red Bull. Già, le Red Bull: lì dove Sebastian Vettel è esploso con 4 vittorie mondiali.

Il tedesco è arrivato 10° in Austria con diversi errori e una macchina con delle prestazioni negative ma ormai è arrivato il momento di girarsi intorno e giungere alla casa austriaca sarebbe la miglior opportunità. Le Mercedes per il 2021 restano al completo mentre Carlos Sainz prenderà il suo posto in Ferrari. Il mercato sorprende e non dorme mai e infatti un ex campione è pronto a tornare: Fernando Alonso torna in Renault e in F1. Magari in coppia con Hulkenberg oppure con Seb, per il quale farebbe carte false Lawrence Stroll per la scuderia: ma occhio anche all’ingresso dell’Aston Martin! Insomma tante possibilità e indiscrezioni che alimenteranno il mondo dei motori!

// BUONA LA PRIMA: L’AIDA DI VERDI ALL’APERTO E OMAGGIO A MIA MARTINI!

09.07.20 | in blog, news

LA RIPARTENZA DEL TEATRO MUSICALE A NAPOLI!
Ricomincia con spettacoli all’aperto il Teatro San Carlo dopo la lunga chiusura per l’emergenza, portando le migliori voci della scena lirica internazionale su di un palcoscenico di circa 1500 metri appositamente creato a Piazza Plebiscito, nel totale rispetto delle norme di sicurezza. Due “prove aperte” gratuite il 19 e il 25 luglio saranno dedicate esclusivamente a medici e infermieri che sono stati in prima linea durante l’emergenza. Ad esse seguiranno ben tre spettacoli aperti al pubblico e con prezzi contenuti: - dal 23 al 26 luglio alle 20 La Tosca di Giacomo Puccini con la partecipazione del soprano Anna Netrebko;- dal 28 al 31 luglio alle 20 l’Aida di Giuseppe Verdi (in forma di concerto) con protagonista Anna Pirozzi;- il 30 luglio alle 21 un’unica esecuzione della Nona di Beethoven.La musica torna a suonare dal vivo, ora sta a noi fare un piccolo passo verso di lei.

IL RITORNO DI “ARTE NAPOLI”!

Venerdì 3 luglio 2020, presso Castel dell’Ovo è stata inaugurata una mostra d’Arte contemporanea curata da Nicholas Tolosa e Roberto Esposito per l’Accademia dei Partenopei, intitolata: ‘Arte Napoli – II edizione’. La mostra, resterà aperta fino al 14 luglio dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 13:00.  Il tema centrale dell’esposizione converge verso una Napoli multietnica, colorata e curiosa, da sempre un misto di mille razze e culture. Una città sempre pronta a insegnare le proprie diversità e ad imparare da quelle degli altri in un reciproco scambio culturale utilizzando il linguaggio universale dell’arte. Sarà posta l’attenzione nei confronti della relazione tra il singolo artista e il suo contesto di appartenenza, il tutto rappresentato da un paesaggio quanto da un volto: le emozioni, aldilà di tecniche e competenze, saranno le protagoniste di questo costruttivo confronto artistico ed umano. Ogni opera una finestra, che si affaccia nel e dal Castel dell’Ovo, che guarda e si fa guardare.

COSA GUARDARE IN TV: I NOSTRI CONSIGLI!

Giovedì 9 luglio su Rai 3 sarà trasmesso, alle ore 21:20, il docufilm di Indigostories “Mia Martini – Fammi sentire bella”, che ripercorrerà i momenti di maggiore rilievo della sua carriera. Nel docufilm e’ contenuto anche “Fammi sentire bella”, inedito di Mia Martini pubblicato postumo. Il racconto si snoda tra la viva voce di Mimì – in un’intervista con Lino Capolicchio e in un lungo intervento registrato per la radio e mai andato interamente in onda – e le immagini delle sue esibizioni.

“Mrs. Doubtfire – Mammo per sempre”: commedia del 1993 trasmessa alle 21:30 su Italia 1, sabato 11 luglio. Di seguito la trama: Daniel e Miranda divorziano e i figli vengono affidati a Miranda. Daniel li può vedere solo il weekend. Quando Miranda decide di cercare una governante, Daniel, che fa il doppiatore ed è abile in camuffare la propria voce, decide di travestirsi da signora per stare vicino ai figli.

Per gli amanti dell’horror, segnaliamo “The roommate: il terrore ti dorme accanto”, che andrà in onda domenica 12 luglio alle 21:20 su Rai 4: quando Sara si trova a dover affrontare l’inedita esperienza del college, tutte le sue insicurezze vengono fuori. A peggiorare le sorti della povera matricola si aggiunge anche l’abbinamento casuale che sceglie la sua compagna di stanza all’interno del dormitorio. La prescelta e’ Rebecca, una ragazza che fin da subito spaventa Sara con comportamenti poco ortodossi.

// Deep In The Music: un rapper alla casa bianca?

08.07.20 | in blog, news

Si rinnova l’appuntamento di Deep In The Music, il programma di Run Radio dedicato alla musica internazionale che vi farà compagnia ogni mercoledì alle 18:00.

DAVVERO KANYE WEST SI CANDIDERA’ COME PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI? Il rapper statunitense Kanye West si lancia nella corsa alla presidenza degli Usa. Lo fa con un messaggio sul suo profilo Twitter, che conta quasi 30 milioni di follower. ”Ora – scrive il marito del personaggio televisivo Kim Kardashian – dobbiamo realizzare la promessa dell’America fidandoci di Dio, unificando la nostra visione e costruendo il nostro futuro. Corro per la presidenza degli Stati Uniti”. La candidatura ha già ricevuto il sostegno, sempre su Twitter, dell’imprenditore Elon Musk: “Hai il mio pieno sostegno”, scrive il patron di Tesla. Sarà vero o una semplice notizia per creare scalpore?

CONCERTI VIRTUALI. Dopo i vari concerti virtuali di Travis Scott e Diplo sul videogioco Fortnite in pieno periodo lockdown, pare che la musica stia prendendo sempre di più questa piega di smaterializzazione virtuale. Infatti lo scorso 21 giugno, il pioniere della musica electro dance Jean-Michel Jarre ha organizzato un concerto virtuale attirando centinaia di migliaia di visualizzazioni sia in VR che su YouTube, ha permesso ai fan che possedevano un headset di interagire l’uno con l’altro attraverso avatar. C’erano tutti gli elementi tipici dei concerti di musica elettronica: beat folli, luci psichedeliche e “pillole” che fanno cambiare il colore dello schermo, così da mandare il pubblico in trip digitale.

«Quando è arrivato il cinema, la gente pensava che fosse un trucco, come il circo», dice Jarre. «Non pensavano che sarebbe diventato arte, non lo capivano. Credo che qualcosa di simile stia accadendo con la realtà virtuale». La musica sta andando di pari passo all’evoluzione tecnologica, che stia cambiando ancora una volta il mercato musicale? Staremo a vedere.

IL CONCERTO PER RINGOSTAR. Paul McCartney, Sheryl Crow, Joe Walsh, Ben Harper, Gary Clark Jr., Elvis Costello. Sono questi alcuni dei nomi che hanno partecipato al “Ringo’s Big Birthday Show”, evento speciale organizzato per festeggiare il compleanno del batterista dei Beatles, che ieri 7 luglio ha spento 80 candeline.

Lo show, che è andato in onda su YouTube il 7 luglio, raccoglierà fondi per Black Lives Matter, The David Lynch Foundation, MusiCares e WaterAid. Tra gli ospiti ci sono stati anche Jeff Bridges, Jackson Browne, Steve Earle, Peter Frampton, Michael McDonald e Willie Nelson.

«Come sapete tutti, amore incontrare i fan per festeggiare il mio compleanno», ha detto Ringo. «Ma quest’anno vorrei che tutti restassero al sicuro a casa, quindi ho chiamato un po’ di amici e abbiamo organizzato un grande show con bella musica. Spero che veniate tutti».

 

TOP 3 INDIE:

1) ERNIA – SUPERCLASSICO

Melodico, orecchiabile e irresistibilmente ironico, Superclassico si candida a essere una perfetta colonna sonora del momento grazie all’azzeccata metafora che paragona i tradizionali tira-e-molla di un amore tormentato a un derby di coppa, un “superclassico” in gergo calcistico, appunto. Grazie al sound a cura di Marz e Zef e a un ritornello trascinante, Superclassico è un brano non convenzionale e difficile da dimenticare.

2) FRAH QUINTALE – AMARENA

Una canzone dalle sonorità pop che suona assolutamente fresca, nella quale emerge in modo esplosivo il gusto musicale, l’originalità e la personalità del cantautore italiano. Un brano che arriva all’esordio dell’estate, che dipinge immagini di vacanze italiane, da ballare e da cantare.

3) AIELLO – VIENIMI (A BALLARE)

Il brano riporta il cantante alle sue radici, la Calabria. Nel brano, le origini meridionali, l’autenticità del cantautorato italiano, i suoni street contemporanei e il ritmo delle musiche popolari latine, si fondono in un mix di sonorità nuove e potenti. L’artista racconta la voglia di superare le storie finite, il desiderio di libertà, di una nuova leggerezza, l’inizio di un’estate speciale, un’Estate Meridionale.

TOP 3 USA:

1) DABABY FT. RODDY RICCH – ROCKSTAR

Il brano è estratto dell’album intitolato “BLAME IT ON BABY”, il terzo in studio, a cui hanno partecipato artisti del calibro di Future, Quavo, Megan Thee Stallion, YoungBoy Never Broke Again, A Boogie wit da Hoodie e Ashanti. Ad anticipare il disco il singolo “FIND MY WAY”, accompagnato da un mini film di 10 minuti diretto da Reel Goats che ha già superato 11 milioni di visualizzazioni su YouTube.

2) MEGAN THEE STALLION FT. BEYONCE – SAVAGE

Remix del brano trend sulla piattaforma TikTok, che vede la collaborazione di una delle più grandi popstar del mondo. I guadagni del remix realizzato dalle due cantanti texane sarà devoluto in beneficenza per la realizzazioni di cliniche e ospedali per l’emergenza COVID.

3) THE WEEKND – BLINDING LIGHTS

In questo brano dalle sonorità degli anni ’80, il cantante canadese prega la sua amata di non lasciarlo, perché solo lei è in grado di salvarlo e di insegnargli ad amare. È una dichiarazione d’amore in cui The Weeknd afferma che senza di lei non riesce a vedere bene intorno a sé, non è in grado di addormentarsi e la città gli sembra deserta.

 

 

 

 

 

// Perché “Il colibrì” ha meritato il Premio Strega 2020

08.07.20 | in blog, news

Il mercoledì di RunRadio si apre con #Booklovers, il nostro programma dedicato ai lettori e ai libri.

Sandro Veronesi è il vincitore del Premio Strega 2020, annunciato la notte del 3 luglio, con il suo libro “Il colibrì”, edito da “La nave di Teseo”, salito al podio con 200 voti. È  stata una doppietta per l’autore, che già nel 2006 aveva trionfato con il romanzo “Caos calmo”. Dato per favorito già dagli esordi, perché il colibrì ha riscosso tanto successo tra critici e lettori? Forse perché è la storia di vita vera di cui tutti avevamo bisogno.

“…tu sei colibrì perché come il colibrì metti tutta la tua energia nel restare fermo”.

Marco Carrera è il colibrì. La sua è una vita di continue sospensioni ma anche di coincidenze fatali, di perdite atroci e amori assoluti. Non precipita mai fino in fondo: il suo è un movimento incessante per rimanere fermo, saldo, e quando questo non è possibile, per trovare il punto d’arresto della caduta – perché sopravvivere non significhi vivere di meno. Intorno a lui, Veronesi costruisce un mondo intero, in un tempo liquido che si estende dai primi anni settanta fino a un cupo futuro prossimo, quando all’improvviso splenderà il frutto della resilienza di Marco Carrera: è una bambina, si chiama Miraijin, e sarà l’uomo nuovo.

“Il colibrì” di Veronesi, come ha dichiarato il suo autore, è dunque «il simbolo dei guerrieri, di chi non si arrende». L’intera opera è una storia di resistenza al dolore e e di reazione alle perdite, che ci insegna a sopravvivere alla vita e a restare saldi nonostante la potenza degli eventi che ci travolgono. Un libro che non consola, ma che mostra quanto la tenacia e la resistenza possano guidare alla speranza per un futuro migliore.

Per saperne di più, seguiteci su www.runradio.it e sulle nostre pagine social FacebookInstagram

// BAMBINI LOCALIZZATI E COSTUMI INNOVATIVI

07.07.20 | in news

Si rinnova l’appuntamento virtuale con il programma “SoWhat?“, format di RunRadio dedicato a moda e benessere.

Quante volte sarà capitato ai genitori di andare al mare e perdere di vista i bambini che giocano sulla spiaggia?

Da oggi però, tutte le mamme e i papà potranno stare più tranquilli grazie al costume antismarrimento dotato di microchip per bambini.

Si chiama ‘Trovami’ ed è ideato dalla Mermazing Beachwear, un’azienda di costumi italiana che ha messo a punto un’etichetta intelligente in grado di localizzare i bambini.

Si tratta semplicemente di un costumino da bagno dotato di un microchip in grado di localizzare la posizione del bambino che lo indossa.

Nell’etichetta c’è un circuito elettronico passivo che non emette onde elettromagnetiche, privo di batteria, senza gps e sim, che permette di dialogare qualsiasi dispositivo come smartphone, pc, tablet e può inviare notifiche istantanee con geolocalizzazione su tutti gli smartphone di nuova generazione.

Ogni microchip inserito nell’etichetta, cucita a lato del costume, ha un codice pin univoco che verrà fornito al cliente alla consegna.

A registrazione avvenuta, il sistema associato al costume è attivo.

Il microchip è resistente all’acqua salata e dolce oltre che alle alte temperature.

 

« Pagina precedentePagina Successiva »